latest

Covid-19: I viaggi non torneranno al livello pre-crisi prima del 2024: IATA

covid-19:-i-viaggi-non-torneranno-al-livello-pre-crisi-prima-del-2024:-iata

covid-19:-i-viaggi-non-torneranno-al-livello-pre-crisi-prima-del-2024:-iata

Il traffico aereo globale non tornerà ai livelli visti prima della pandemia di coronavirus almeno fino a 2024, ha dichiarato l’Associazione internazionale dei trasporti aerei

L’incertezza sulla tempistica delle riaperture alle frontiere è il fattore principale, ha detto il capo economista della IATA Brian Pearce in una conferenza stampa.

“Ora prevediamo che i livelli 2019 non saranno raggiunti fino al 2024 che è un anno dopo quello che ci aspettavamo in precedenza “, ha detto.

Le prospettive dipendono da come i paesi riescono a “controllare il virus”, ha affermato.

Le nuove restrizioni britanniche sui viaggi con la Spagna avevano “creato molta incertezza”, ha detto.

“Quello che non abbiamo visto è una vasta gamma di riaperture, in particolare per il lungo raggio, in particolare per i viaggi interatlantici”, ha detto.

Qualsiasi ripresa nella seconda metà dell’anno sarebbe “più lenta di quanto sperassimo” dopo un rimbalzo più debole delle previsioni a maggio e giugno.

A causa dell’aumento del numero di COVID in alcuni paesi, la riapertura dei confini internazionali richiederebbe più tempo di quanto precedentemente previsto, ha detto.

Per 2020 nel suo insieme, IATA ora prevede un 63 – calo percentuale in traffico aereo, peggiore della precedente previsione del 55 percento, ha detto Pearce.

IATA, che raggruppa le compagnie aeree 290, prevede che le loro entrate verranno amputate della metà quest’anno rispetto a 2019.

(Immagine principale e in primo piano: aapsky / IStock.com)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *