Food Health Phuket News

Durian unico frutto al Mondo ad avere ZERO calorie. Truffleat

DURIAN CHIPS

Il durian è a tutti gli effetti un “superalimento”: studi del 2011 sulle proprietà antiossidanti dei principali frutti esotici hanno dimostrato che a livello di acido ascorbico è superato solo da salak, mangostano e kiwi.

Il durian è primo con grande distacco per quanto riguarda il contenuto di flavonoidi, mediamente dieci volte tanto gli altri frutti, in special modo acido caffeico e quercetina, con azioni antivirali e preventive dei tumori.

Risulta primo anche in materia di antociani, contenendone il doppio di quelli contenuti nel salak, ed è secondo nella classifica del beta-carotene (della quale il mango è il re indiscusso). È un potente regolatore del colesterolo, e aiuta a prevenire l’arteriosclerosi.

Ha una ricchezza combinata delle vitamine B1, B6, C, B2, inoltre contiene triptofano, metabolizzato come serotonina, e quindi regolatore del sonno e delle attività nervose.

Puoi approfondire tutte le proprieta delle vitamine e scoprire quali alimenti le contengono

Vitamine e proprietà

Controindicazioni

La controindicazione di questo frutto così particolare è la sgradevolezza del suo odore che lo rende poco trasportabile e conservabile in ambienti chiusi. Infatti negli aereoporti, sui bus e negli hotel dei paesi d’origine viene indicato il divieto di trasporto dei durian proprio a causa del suo odore pungente!

Come si mangia il Durian

Ogni varietà di durian ha sfumature differenti e ogni singolo frutto muta velocemente di sapore con l’avanzare della maturazione: invecchiando perde molte particolarità ed è per questo che chi non lo assapora in loco spesso lo ritiene sopravvalutato. La complessità di sapori del durian, composta da un’impareggiabile ricchezza di quelli che in musica si definirebbero “gli armonici”, ovvero di una gamma sofisticata di toni e sottotoni talmente intricati da stupire chiunque. 

Un frutto maturo al punto giusto è molto rinfrescante e molto dolce e i gusti principali che lo definiscono rassomigliano a miele, gelsomino, caramello, caffè, vaniglia, cioccolata; i retrogusti che lo accompagnano sono infiniti: mostarda, aglio e cipolla, sherry, mandorla, noce, resina, uova, formaggio erborinato, tubero dolce, ananas, papaya, zucca, ecc. Tuttavia, quasi all’unanimità, i consumatori descrivono questo universo di sapori come armonico e assolutamente delizioso.

Scopri anche i pro e i contro dei diversi tipi di frutta

Frutta a confronto

Curiosità

  • Oltre all’essere umano, di questo frutto ne vanno ghiotti vari animali, in special modo la tigre, l’elefante, gli scoiattoli, l’orango e molti uccelli.
  • È noto per essere un frutto dall’odore disgustoso, spesso associato a quello di una carcassa, cosa nettamente in contrasto col gusto della polpa veramente squisita.
  • Generalmente, per campanilismo, ogni nazione elegge un proprio frutto prediletto definendolo “re”. Nel caso del durian, soprannominato appunto “re dei frutti”, sono molte le nazioni a riconoscergli questa autorità.
  • Le spine coriacee rendono non semplicissima l’apertura del frutto. È necessario incidere il guscio senza però affondare troppo e recidere la polpa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *