Stone Town, che fa parte di Zanzibar City, è un antico centro di commerci, con moschee e vicoli tortuosi. Il Palazzo delle Meraviglie, risalente al 1883, è l’ex palazzo di un sultano, con una torre dell’orologio. Il Vecchio Forte ospita oggi un centro culturale e un anfiteatro di pietra. Gli acquedotti sotterranei riforniscono di acqua calda i Bagni persiani di Hamamni della fine del XIX secolo.

Vacanze a Zanzibar - Settemari Tour Operator
Meliá Zanzibar - Hotel en Tanzania – África

L’arcipelago di Zanzibar è ancora oggi uno dei paradisi terrestri più incontaminati al mondo. L’isola delle spezie è un trionfo di profumi-chiodi di garofano, zenzero, cannella e pepe che si diffondono nell’aria. Qui tutto si fa “Pole Pole“, ovvero piano piano, dolcemente. Andare alla ricerca dei tesori del mare: conchiglie e stelle marine si incontrano sulla via, passeggiando sull’acqua che la marea rende bassa, regalando lingue di sabbia bianca che si spingono fino alla barriera corallina. Il sapore del mango e della papaya sull’isola sono speciali, idem per le aragoste e il resto del pescato, che ogni giorno arriva freschissimo sui grill dei ristoranti sulla spiaggia.

Viaggi Zanzibar: quando andare, le offerte last minute, i villaggi ...
Escursioni a Zanzibar: quali fare durante una vacanza a Zanzibar