Health

Cioccolato benefici e proprietà

cioccolato-benefici-e-proprieta

Sapevate che prima il cioccolato a noi noto esisteva solo sotto forma di bevanda? Ancora antichi Maya usavano questo “elisir” miracoloso, aggiungendovi il peperoncino del Cile, e lo applicavano più come medicina, che come bevanda piacevole. E nel 1846 Joseph Fr. lanciò la prima mattonella di cioccolato in assoluto, e fu l’inizio del declino della bevanda divina. inizio del declino della bevanda divina. Dopo di allora chiunque già non si ricordava più di una bevanda come la cioccolata calda, dopotutto solo e soltanto quelli che si accontentavano di mattonelle di cioccolato amaro e solido. Nel nostro tempo conosciamo la cioccolata calda solo come la miscela che si versa da un sacchetto e che è stata riempita di cioccolato caldo.

E dopo tutto questa bevanda sarà, come è impossibile che sia, nelle fredde notti d’inverno, quindi è necessario familiarizzare con le ricette riscaldanti. necessario familiarizzare con le ricette riscaldanti della cioccolata calda per non usare il “veleno” dell’imballaggio. È necessario utilizzare soprattutto cioccolato nero con un alto contenuto di cacao, poiché in altri tipi di cioccolato si aggiungono diversi sostituti che influenzano in modo dannoso l’organismo ad alta temperatura, oltre a rovinare il gusto.

Prendiamo 100 g di cioccolato nero, lo rompiamo su piastrelle e lo accendiamo in una ciotola qualsiasi. Poi aggiungiamo un po’ d’acqua e mescoliamo adeguatamente. In un recipiente separato scaldiamo il latte (facendo attenzione che non che non fuoriesca), e versiamo la miscela ricevuta, mescolando lentamente. Teniamo sul fuoco ancora un paio di minuti, poi raffreddiamo un po’ e aggiungiamo zucchero e panna a piacere. E voilà, la bevanda è pronta pronta per essere consumata. Durante il periodo freddo dell’anno, gli esperti consigliano di utilizzare più prodotti “riscaldanti”, ad es, come la cannella e lo zenzero.

La cioccolata calda con cannella si prepara molto facilmente, basta aggiungere al gusto della cannella (1 cucchiaino da tè su una tazza) dopo aver tolto la bevanda dal fuoco. Se volete che la vostra bevanda sia assolutamente “bruciante”, aggiungete peperoncino o rum. Solo con l’alcol fate attenzione, perché ad alta temperatura intossica subito. subito. Per la preparazione della cioccolata calda allo zenzero, preparate in anticipo la tintura di zenzero. A questo scopo zenzero a fettine, metterla in una tazza separata, riempirla con una porzione di acqua bollita e insistere 10 minuti.

La cioccolata calda è un modo eccellente per caricarsi per tutta la giornata ed è semplice da assecondare con energia.

Cioccolato benefici e proprietà

Il cioccolato, secondo le ultime ricerche, può fornire una lunga attività cerebrale e può essere utile per migliorare la memoria, la concentrazione dell’attenzione e per accelerare la reazione.

Il cioccolato è molto utile per la pelle. Gli scienziati tedeschi hanno studiato il cioccolato e sono giunti a conclusioni uniche: le donne che hanno usato quotidianamente alimenti al cacao per un periodo di tre mesi non hanno avuto problemi con la pelle. Era sempre umidificata e morbida. Questo effetto è stato raggiunto grazie alla proprietà del cioccolato di migliorare la circolazione sanguigna.

Il cioccolato può fornire un certo livello di protezione contro le malattie cardiache. I ricercatori hanno scoperto che il cioccolato fondente è in grado di normalizzare la pressione arteriosa, ridurre il livello di colesterolo e aggiungere protezione contro la formazione di coaguli di sangue.

Infine, il cioccolato è un ottimo stimolatore del buon umore e costringe le persone a sentirsi meglio. Per gli atleti, l’uso del cioccolato accelera il periodo di rigenerazione tra una gara e l’altra; per le donne, ad esempio, il cioccolato è un ottimo stimolatore che influisce sull’armonia sessuale.

Da tutto ciò è possibile trarre la conclusione che il cioccolato non è solo una dolce prelibatezza amata da tutti, ma possiede anche una serie di proprietà positive molto utili per la nostra salute. Come si vede, è più dolce non pensare alla medicina! Non è necessario escludere il cioccolato dalla propria dieta quotidiana. Sarà solo utile.

Il cioccolato: un prodotto utile e unico

Il cioccolato contiene sostanze attive che combattono la formazione di coaguli di sangue e funzionano come l’aspirina, ma senza conseguenze dannose. Pertanto, con l’uso regolare del cioccolato è possibile ridurre le probabilità di infarto e ictus. La struttura del cioccolato comprende il fosforo. Necessario per il cervello, e il calcio che fornisce una fortezza alle ossa. Il fluoro, presente in abbondanza nel cioccolato, rafforza i denti e possiede proprietà antibatteriche e interferisce con la formazione di un’incursione dentale. Il cioccolato contiene sostanze che riducono la probabilità di malattie oncologiche, prevengono lo sviluppo del morbo di Alzheimer, l’artrite e aiutano a curare la tosse.

Oltre agli antiossidanti, il cioccolato contiene anche una grande quantità di vitamine A, D, E, F e V.

Forse una delle proprietà più preziose del cioccolato è la sua capacità di tirare su il morale. Se superato il dolore e il lutto, è sufficiente mangiare un cioccolatino – l’umore migliorerà. Dopo tutto il magnesio contenuto nel cioccolato contrasta la depressione, migliora la memoria, aumenta la stabilità allo stress e rafforza l’immunità.

Cioccolato ricette facili e veloci

Cioccolato glassato

Si prepara a partire dal cioccolato con l’aggiunta del 10% di olio di cacao o di burro fuso. Riscaldare il cioccolato a bagnomaria a 45-50°C e, mescolando, aggiungere a caldo il burro fuso. Per ottenere la migliore lucentezza, regolare la temperatura di miscelazione, raffreddare fino a raggiungere una condizione solida e riscaldare nuovamente a 30°С.

Bevanda al cioccolato con sciroppo d’arancia

20 grammi di sciroppo d’arancia, 50 grammi di sciroppo di cioccolato, 1 tuorlo d’uovo, 100 grammi di latte, 20 grammi di panna, ghiaccio tritato.

Agitare nello shaker con ghiaccio gli sciroppi di arancia e cioccolato, inserire nel mix tuorlo e latte. Versare la bevanda filtrata in una tazza e stendere la panna leggermente montata.

Portare in tavola la bevanda pronta subito dopo la preparazione.

Bevanda al cioccolato con liquore e sakè

100 grammi di latte intero, 15 grammi di caffè macinato, 20 grammi di zucchero, 100 grammi di cioccolato, liquore, 50 grammi di sake, 1 uovo, cubetti di ghiaccio.

Separare il tuorlo dalle proteine e pestarlo con lo zucchero, versare il latte, il sakè e il liquore, versare il caffè e mescolare accuratamente il tutto, aggiungere l’albume frullato.

Nella coppa preparata mettere il ghiaccio, versare il cocktail e portare in tavola, decorando con il caffè macinato.

Le frittelle ripiene di noci

150 grammi di noci, 100 grammi di zucchero, 100 grammi di uvetta, 50 ml di rum, 200 grammi di cioccolato, 50 grammi di cacao.

Le noci vanno mescolate con lo zucchero e l’uvetta, dopo aver aggiunto un po’ di rum. Avvolgere il ripieno in frittelle, friggere e, dopo aver innaffiato con salsa di cioccolato, aggiungere a tavola.

Mandorle al cioccolato

500 grammi di cioccolato al latte; 200 grammi di mandorle; 150 grammi di uvetta.

Spezzare il cioccolato, metterlo in un recipiente di vetro e accenderlo nel forno in 6-8 minuti al 70%, avendo mescolato due volte. Aggiungere l’uvetta e le mandorle divise. Stendere subito il composto in uno strato sottile su carta oleata. Raffreddare e dividere in fette.

Torta al cioccolato con glassa al fondente

200 grammi di farina con lievito; 5 grammi di lievito in polvere; 2,5 grammi di bicarbonato di sodio; 30 grammi di cacao; 75 grammi di zucchero a velo; 2 uova; 150 ml di olio vegetale; 150 ml di latte; 30 ml di melassa chiara o fondente; 60 ml di marmellata di albicocche; fondente di cioccolato; zucchero per la glassa.

Mettere un foglio di carta della lunghezza di 20,5 cm nella forma per la preparazione della torta. Mescolare farina, zucchero a velo, soda e cacao in una ciotola. Aggiungere poi lo zucchero. Rompere le uova; versare olio, latte e melassa chiara o scura, mescolare bene. Versare la farina e mescolare fino a ottenere un peso omogeneo. Disporre il tutto nel recipiente preparato. Mettere anche una griglia per friggere. Preparare entro 12 minuti. Lasciare riposare 5 minuti su una griglia metallica per il raffreddamento, coperta con un foglio di carta. Raffreddare la torta. Stendere la marmellata di albicocche in un piccolo recipiente e riscaldarla entro 1 minuto al 70%. Tagliare la torta orizzontalmente su 2 strati di torta e su tutti gli strati di marmellata di albicocche. Innaffiare la torta con la glassa di fondente, avendo accuratamente ricoperto con essa la parte superiore e i lati della torta. Lasciare che la glassa si irrigidisca e poi zuccherare la torta.

Bevanda cremosa con liquore

1/4 di tazza di panna, 3 cucchiai di liquore al cioccolato.

Nella panna fredda pastorizzata aggiungere il liquore al cioccolato, mescolare, versare in una tazza e aggiungere sul tavolo come dessert.

dessert.

Punch di frutta freddo al mare

50 ml di liquore al caffè, 50 ml di panna, 10 g di cioccolato.

Versare il liquore, quindi aggiungere con un cucchiaio una parte di panna montata e mescolare. Con il resto della panna montata decorare il cocktail, facendo dei magnifici “tappi”. Dall’alto decorare con il cioccolato tritato su una grattugia.

Cioccolato al latte

80 g di cioccolato, 400 ml di latte, zucchero a piacere.

Schiacciare il cioccolato, metterlo in un tegame e riempirlo con una piccola quantità di latte caldo in modo da sciogliere il cioccolato. Aggiungere lo zucchero. Riscaldare, mescolare bene, aggiungendo gradualmente il latte bollito caldo. La miscela ricevuta può essere agitata un nimbo, ma sul fuoco non mettere più e immediatamente un aggiungere il caldo. Si può bere e raffreddare con panna montata.

Pere in crema

3 pere, 2 kiwi, 1 mela piccola, 200 ml di panna, 2 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di cioccolato grattugiato, 1 cucchiaio di succo di limone, 1 bustina di zucchero vanigliato

Le pere vanno lavate, svuotate, private del torsolo e tagliate a cubetti. Il kiwi per lavare tagliare porzioni sottili. Mela da lavare, togliere il torsolo, tagliare a spicchi sottili, aggiungere il succo di limone. Portare la panna ad ebollizione, aggiungere lo zucchero solito e vanigliato, mettere le fette di pere, cuocere a fuoco piccolo per 3 minuti, raffreddare. Mettere le porzioni di kiwi, su di esse – le pere, innaffiare con la panna e cospargere di cioccolato. Decorare il dessert con spicchi di mela.

Panini “Golosi”

4 fette di pane lungo, 1 tazza di acqua bollita, 0,5 tazze di arachidi, 3 cucchiai di panna montata, 1,5 cucchiai di latte condensato, 1 cucchiaio di cocco e briciole di cioccolato.

Mettere le arachidi in acqua bollita per 5 minuti, poi tirarle fuori, raffreddarle, asciugarle e pestarle nel mortaio. Le arachidi pestate si mescolano con il latte condensato, la granella di cocco e la panna. Il peso ricevuto si mescola con cura e si distribuisce in uno strato uguale su 2 fette di pane lungo. I panini sono cosparsi di briciole di cioccolato e coperti con le fette di pane lungo rimaste.

Torta al cioccolato con mandorle

150 grammi di burro, 1 tazza di zucchero, 0,75 tazza di amido, 0,5 tazza di mandorle macinate, 2 cucchiai di cacao, 2 cucchiai di farina, 1 cucchiaio di acqua, 1 tavoletta di cioccolato, 8 uova.

Le uova vengono frullate con lo zucchero; aggiungere le mandorle macinate, la farina, l’amido, il cacao, il burro fuso e mescolare. Stendere l’impasto nella forma oliata e mettere in forno caldo a 180° circa. Cuocere 50-60 minuti, togliere dalla forma e raffreddare. Spezzare la tavoletta di cioccolato a fette, aggiungere acqua e accendere a bagnomaria. Distribuire la glassa sulla superficie dello strato di torta.

Torta “orso del nord”

Impasto: 200 grammi di burro, 1 tazza di zucchero semolato, 5 tuorli, 200 grammi di panna acida, 0,5 cucchiaini di soda, cucchiaio di aceto, sale in punta di coltello, vanillina, farina.

Ripieno: 5 proteine, 3/4 di tazza di zucchero, 1,5 tazza di noci tritate.

Glassa al cioccolato: 2 cucchiai di cacao, 3/4 di tazza di zucchero semolato, 4 cucchiai di latte, 70 grammi di burro.

Pestare l’olio, aggiungere lo zucchero, versare i tuorli e mescolare. Poi aggiungere la panna acida e la soda stufata con l’aceto, il sale. Tutto di nuovo da mescolare, inserire la vanillina e la farina – c’è così tanta farina, che non risulta troppo impasto. Dividere l’impasto per 3 torte piatte e cuocere in forma rotonda su fuoco medio. Proteine per agitare in schiuma densa. Aggiungere gradualmente lo zucchero. Versare le noci tritate, mescolare con cura e ungere gli strati di torta cotti. Mescolare il cacao con lo zucchero semolato, versare il latte caldo, mescolare e mettere sul fuoco in modo che il composto inizi a bollire, continuando a mescolare lentamente. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, togliere dal fuoco e aggiungere il burro. Con il peso caldo riempire la torta e metterla in frigorifero.

Dessert alla banana con gelato

1 banana, 2 palline di gelato, 2 wafer, ciliegie della composta, noci.

Per la salsa: 1/2 mattonella di cioccolato nero, 100 grammi di panna grassa, 50 grammi di burro, zucchero semolato.

Accendere il cioccolato in padella e mescolarlo con panna, olio e zucchero semolato. Riscaldare e mescolare lentamente, mentre tutte le parti non si incorporano togliere dal fuoco, ma far raffreddare. In un vaso oblungo adagiare 2 metà di banana divise nel senso della lunghezza, a diversi centimetri l’una dall’altra. Tra le metà della banana mettere delle palline di gelato. Dall’alto innaffiare con la salsa al cioccolato. Decorare con ciliegie, cospargere di noci e mettere verticalmente un ventaglio di 2 cialde.

Dessert alla frutta con marzapane

Uva – 200 g, lamponi congelati – 150 g, marzapane – 150 g, panna grassa – 2 tazze, burro – 100 g, cioccolato bianco – 100 g, tuorlo d’uovo – 2 pezzi, zucchero – 1/2 tazza, gelatina – 1 cucchiaino, liquore di frutta ciliegia – 3 cucchiai, pistacchi macinati – 50 g, liquore di mandorle – Ѕ cucchiaini, gelatina di ribes – 2 cucchiai.

Per la crema di olio agitare con 2 cucchiai di zucchero, aggiungere i tuorli e mescolare. Per inserire il cioccolato acceso a bagnomaria ammollato e sciolto in calore gelatina di frutta ciliegia liquore, 1 tazza di panna montata, pistacchi. Acini d’uva da lavare, dividere a metà, togliere i noccioli. Peso di marzapane da mescolare con lo zucchero rimasto, da srotolare tra due strati di pellicola in strato rettangolare, quindi da stendere nella forma coperta dalla pellicola. Sul marzapane, dopo essersi ritirati dai bordi, stendere metà crema, poi – strato di uva e lamponi ricongelati e di nuovo – strato di crema. Coprire il ripieno con i bordi del peso del marzapane. Raffreddare il dolce entro 1 ora. Prima di dare il dolce, dividerlo in 16 fette, disporle sul piatto, distribuire la gelatina e la crema con il liquore.

Nel nostro sito trovate altre ricette per realizzare dei dessert al cioccolato.

Photo by Michele Blackwell on Unsplash

Vai alla ricetta originale su 1900Cucina.it

Leave a Reply